http://www.imprenditoreitaliano.it/2019/09/11/alla-fine-la-montagna-partorira-un-topolino/ Cruscotto di controllo | Alla fine la montagna partorirà un topolino | Imprenditore Italiano

Alla fine la montagna partorirà un topolino

By on Settembre 11, 2019

Si avvicina il giorno in cui il Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili pubblicherà gli indici che, se superati per tre mesi di fila, faranno scattare l’obbligo di allerta all’O.C.R.I. che ha come fine ultimo quello di non far assumere all’imprenditore la condizione di IMPRENDITORE FRAUDOLENTO. Il primo livello di allerta é posto nel momento in cui si perde il GOING CONCERN cioè la CONTINUITÀ AZIENDALE (esiste GOING CONCERN quando in azienda si fanno delle azioni che portano ad un futuro migliore, l’unico strumento al mondo validato scientificamente che misura il Going Concern è la BALANCED SCORECARD DI Kaplan e Norton che è infatti lo strumento su cui si basa il Cruscotto di Controllo che risulta essere a sua volta quindi una vera e propria Balanced Scorecard) e serve ad eliminare la responsabilità degli Amministratori e, se è stato nominato, anche quella del Revisore (ex art. 14 primo comma D.Lgs. 14/2019) verso le obbligazioni sociali di cui al nuovo sesto comma dell’art. 2476. Il terzo alert é quello che scatta al superamento di un certo livello di Debito nei confronti di Inps e ADE.In 150 anni di storia MONDIALE del controllo di gestione le scienze aziendali hanno prodotto UN SOLO MODELLO QUANTITATIVO (cioè basato su dati di bilancio) PREDITTIVO DEL POSSIBILE DEFAULT AZIENDALE… si tratta appunto dello Z Score del Prof. Altman che in 50 anni di vita non é mai nè stato sconfessato e nè superato.Ora secondo te SARÀ POSSIBILE CHE IL NOSTRO ILLUMINATO CNDEC SARÀ CAPACE DI ELABORARE UN SISTEMA DI ALLERTA MIGLIORE DELLO Z SCORE? No, MAI.Quindi vedrai che alla fine sceglieranno lo Z Score, magari con l’aggiunta di un rendiconto finanziario prospettico.Sono disposto a giocarmi una cena.In questo video riassumo tutta la questione. Un caro saluto e buon lavoro.

You must be logged in to post a comment Login