https://www.imprenditoreitaliano.it/2013/07/16/crisi-come-evitarla-e-prevederla-con-il-budget/ Crisi e ristrutturazioni | Crisi, come evitarla e prevederla con il budget | Imprenditore Italiano

Crisi, come evitarla e prevederla con il budget

By on Luglio 16, 2013

Perché la definizione del budget è uno dei processi più importanti per la prevenzione di una possibile crisi aziendale?

Perché attraverso questo strumento contabile possono essere rilevate inefficienze e carenze nei processi aziendali.

Per scoprire come poter prevenire ed evitare una possibile crisi aziendale e se desideri avere la consulenza di un esperto di valore assoluto sulla tua situazione, allora clicca qui:http://soluzionicrisiaziendali.it/consulenza/

Inoltre puoi scaricare il nostro #eBook ‘Prevenzione delle Crisi d’Impresa’, su Amazon.it a questo link: http://www.amazon.it/Prevenzione-Gestione-Soluzioni-Aziendali-ebook/dp/B00C5EEADM

Ecco, allora, le proprietà fondamentali del budget, mettendone in luce le rispettive funzioni.

L’impegno

In primo luogo, il budget è un impegnoper i responsabili. La formulazione di un budget e la realizzazione di una previsione non sono la stessa cosa. Ad esempio, effettuare una previsione dei costi significa determinare ragionevolmente le spese, che si sosterranno in un periodo futuro.

Dal punto di vista formale, un budget sui costi implica l’impegno nel rimanere entro certi valori di spesa. Più precisamente, calcolare dei costi a budget non vuol dire calcolare dei valori di spesa che si sarebbero comunque sostenuti: significa, invece, impegnarsi responsabilmente a raggiungere determinati livelli di efficienza.

La globalità

Il budget ha carattere di globalità, abbraccia cioè l’azienda nel suo complesso, rispetto a tutte le aree funzionali (produzione, marketing, etc.), tutti i livelli organizzativi e tutti i prodotti.

La responsabilità

Un’altra caratteristica del budget è che esso si articola per centri di responsabilità. Esso non guida solo il comportamento dell’alta direzione (la quale amministra globalmente l’azienda), ma anche quello delle varie unità organizzative della struttura aziendale. In caso contrario, quest’ultime non sarebbero adeguatamente dirette, se venissero fissati solo obiettivi o programmi d’impresa, senza una loro articolazione per unità organizzative o centri di responsabilità.

La suddivisione dell’impresa in unità più elementari implica che il budget aziendale si compone di tanti budgets settoriali, i quali fungono da guida responsabile per il comportamento dell’alta direzione. Allo stesso tempo, essi permettono il controllo dei singoli costi.

I parametri economici

Ai fini della prevenzione e della eliminazione delle inefficienze, il budget fornisce i parametri economico-finanziari, con cui confrontare i risultati di gestione ottenuti con gli impegni precedentemente assunti. È così possibile individuare delle aree critiche (in cui si sono verificate delle disfunzioni) e definire gli interventi correttivi appropriati.

Faccio un esempio: è poco utile se il responsabile aziendale sa che nel mese di maggio l’utile netto è stato più basso del previsto. È di ben altra utilità conoscere le cause di questa diminuzione, come potrebbero essere delle spese anormali nell’area commerciale (in particolare nel trasporto), o degli imprevisti aumenti dei costi in fase di progettazione.

L’analisi degli scostamenti

Lo strumento per ottenere risultati validi è l’analisi degli scostamenti, per mezzo della quale si individuano le cause dell’incremento dei costi e – contemporaneamente – le responsabilità. Di solito, all’analisi degli scostamenti si collega il sistema di incentivazione: questo consiste nell’assegnare dei premi, a chi consegue ottimi risultati in termini di efficienza, e delle penalità, a chi per negligenza ha causato ingenti sprechi.

Se vuoi trovare una soluzione o semplicemente vorresti approfondire l’analisi della tua situazione con un esperto di livello assoluto nel campo delle ristrutturazione crisi, hai a disposizione uno strumento eccezionale, infatti puoi richiedere via Skype, in perfetta privacy, e per almeno un’ora, una consulenza privata con il Prof. Simone Brancozzi (clicca qui per avere maggiori informazioni http://soluzionicrisiaziendali.it/consulenza/) al costo di 300,00 Euro più Iva con la clausola soddisfatti o rimborsati. Potrai chiedergli qualsiasi cosa.

Non perdere l’occasione di avere un consulto che potrebbe salvare l’azienda, contattaci e prenota una consulenza privata. (clicca qui per avere maggiori informazioni http://soluzionicrisiaziendali.it/consulenza/).

Se invece vuoi approfondire in autonomia e cercare possibili soluzioni per evitare o risanare la crisi dell’azienda, allora leggi i nostri #eBook su Amazon della collana ‘Gestione e Soluzione delle Crisi Aziendali’, vai su http://www.amazon.it/s?_encoding=UTF8&field-author=Simone+Brancozzi&search-alias=digital-text

Inoltre puoi scaricare gratuitamente tutti gli abstract gratuiti degli eBook su www.mioebook.com

You must be logged in to post a comment Login