Eventi in streaming: dalla decadenza al futuro della professione del commercialista

Buongiorno collega, nell’attuale stato di decadenza della nostra professione, aggravato dalla crisi economica, le cui ferite ancora non accennano a guarire, mi sono fermato a pensare.


In mezzo all’incertezza del mercato odierno, dove tutti non sanno cosa fare – se aspettare chissà cosa, addolorarsi, disperarsi, deprimersi o abbandonarsi al caso – mi sono fermato a riflettere e mi sono posto questa semplicissima e fondamentale domanda: Come sarà il futuro?


Un domani, la professione del commercialista sarà come quella di oggi?


In pieno periodo di crisi, aspettando la ripresa, posso pensare di fare quel che ho sempre fatto, sicuro che domani tornerò a farlo?


In una frase, il futuro sarà uguale al presente?


Se vuoi approfondire questi discorsi e trovare soluzioni innovative (già adottate da oltre 500 tuoi colleghi in tutta Italia) partecipa ai nostri eventi in streaming gratuiti, dove potrai confrontarti con i tuoi colleghi e fare domande specifiche al Prof. Brancozzi, ecco i prossimi:


-> http://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/


Il futuro è novità, irruzione di qualcosa che ancora non è mai stato. Noi non possiamo imbrigliare questo imprevedibile, che irrompe e spazza via il sempre uguale. «Novità» implica un elemento di rottura, qualcosa che irrompe, che compare e balena all’improvviso.
L’aggettivo nuovo, infatti, deriva dal latino novus, che nel suo significato originario indica ciò che esula dalla quotidianità, l’evento straordinario, che prima non c’era e poi è comparso all’improvviso. Non a caso, nova indica, nel linguaggio astronomico, quegli astri che compaiono nel cielo in modo imprevedibile, frutto di un’esplosione.


Il futuro, dunque, è caratterizzato dall’elemento della novità, della straordinarietà, di ciò che oltrepassa l’ordinario. Verso il futuro non ci può essere previsione, ma salto. Affrontare il domani non è il compito dei saggi, ma dei folli.
Ricordiamo che i Commercialisti sono la categoria professionale che ha più competenze di tutti: Psicologia, Diritto, Economia, Finanza, Prassi amministrativa, bancaria, previdenziale, ed assicurativa, utilizzo di modelli matematici. etc.


Ma inspiegabilmente per produrre ricavi, il 95% dei commercialisti, usa solo forse il 10% di questa conoscenza. Il resto si PERDE.
Ed è proprio sul quel 10% di conoscenza che potremo porre le basi per un futuro più radioso:
se vuoi approfondire questi discorsi e trovare soluzioni innovative (già adottate da oltre 500 tuoi colleghi in tutta Italia) partecipa ai nostri eventi in streaming gratuiti, dove potrai confrontarti con i tuoi colleghi e fare domande specifiche al Prof. Brancozzi, ecco i prossimi:

-> http://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/


Buon lavoro!
Simone Brancozzi
Sito web: https://www.ilnuovocommercialista.it

Email: studio@ilnuovocommercialista.it

Tel. 0734/605020 N° verde 800135806

Mobile 3357589095

Leave a Reply

Your email address will not be published.