https://www.imprenditoreitaliano.it/consulenza-creditizia/ Consulenza Creditizia | Imprenditore Italiano

Consulenza Creditizia

In questa particolare congiuntura economica, caratterizzata da un difficile rapporto tra banche e imprese, riteniamo infatti sia di fondamentale importanza la presenza di un professionista che sappia guidare l’Imprenditore verso la giusta soluzione finanziaria a supporto della propria attività.

Il servizio che Vi dedichiamo, permetterà di accedere al credito nelle sue più svariate forme:

-Finanziamenti Chirografari, finalizzati all’ottenimento di liquidità (reintegro di circolante relativo a fatture di beni e materiali acquistati e quietanzati nei precedenti 12 mesi) o per investimento (acquisto di beni strumentali all’attività di impresa, con pagamento diretto al fornitore)
-Leasing
-Mutui ipotecari (sia per aziende che per privati)
-Affidamenti commerciali (sbf, fido di cassa, anticipo fatture, export, import..)

Soluzioni finanziarie personalizzate, tassi competitivi, ampio portafoglio di istituti bancari a disposizione, sono le caratteristiche salienti del servizio.

COME FUNZIONA IL SERVIZIO

-FASE 1: ESPLICITAZIONE DELLA RICHIESTA FINANZIARIA. Il cliente, contatta il consulente dedicato attraverso il format di richiesta predisposto sul portale.
-FASE 2: ANALISI DELLA POSIZIONE FINANZIARIA E INDIVIDUAZIONE DELL’ISTITUTO DI CREDITO. Il consulente dedicato, presa visione della documentazione richiesta, valuta la fattibilità dell’esigenza finanziaria dell’impresa, indirizzandolo verso la soluzione finanziaria più idonea
-FASE 3: ISTRUTTORIA DELLA PRATICA DI FINANZIAMENTO: una volta condivisa la soluzione finanziaria, raccolta la documentazione necessaria e le firme per la privacy, il consulente si prende carico di tutta la fase istruttoria, esentando il cliente da qualunque attività a riguardo, in quanto dotato di apposito mandato di consulenza o intermediazione
-FASE 4: EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO: una volta deliberato il finanziamento e aperto il conto corrente presso la filiale di riferimento, la banca predisporrà l’erogazione. Solo allora, il cliente sarà tenuto al pagamento delle commissioni concordate con il contratto di consulenza o intermediazione
-FASE 5: ASSISTENZA POST EROGAZIONE: Dopo l’erogazione, il consulente rimarrà a disposizione, senza ulteriori costi aggiuntivi, a supporto dell’impresa.
NOTA BENE: la commissione relativa alla consulenza dovrà esser corrisposta solo ed esclusivamente dopo l’erogazione del finanziamento. In caso di mancata erogazione, imputabile a qualsivoglia motivazione, NULLA sarà dovuto dall’Imprenditore.